Birre una tantum

Le nostre “single” batch (o one off, o one shot, come preferite); anche se noi, in antiglobalese, preferiamo chiamarle UNA TANTUM

Dicembre 2018

Murùn. More di gelso. Ne era piena la pianura padana. Per sostenere la produzione del baco da seta. E sull’asse Brianza-Pavese in particolare. Lo stesso asse che unisce oggi il birrificio Stradaregina e il birrificio Menaresta. Uniti per caricare le loro botti con le magnifiche more nere di gelso: Stradaregina usando il suo blend a fermentazione spontanea, Menaresta usando la sua birra con lievito madre. Stesso progetto, stessi mesi di invecchiamento. Due anime a confronto!

Bombyx è il nome scientifico del baco da seta. Bombyx è l’esplosività non catalogabile di questa birra.

“Fromboise” su base birra madre con more di gelso, in collaborazione con Birrificio Stradaregina

alc. 5,3%   bott. 0,375l + fusto 16l

 

Barrel aged Italian Grape Ale

Iga su base Odissea (lambrusco) inoculata con brettanomyces e invecchiata in barrique un anno

(vedi birra Odissea, sotto in questa pagina)

 

 

 

 

 

 

alc. 6,2%   bott. 0,375l + fusto 16l

 

La prima volta della Birra Madre “Kriek”!

(vedi Birra Madre, nella pagina delle Barricate)

 

 

 

alc. 4,8%   bott. 0,375l + fusto 16l

 

 

Ottobre 2018

Una versione super della nostra birra più bevuta.

Rispetto alla verguenza “normal”, cambia un luppolo (galaxy al posto di simcoe) ma soprattutto si è adottata la tecnica del double dry hopping (DDH), con modalità messa a punto dai birrai Menaresta, che porta i grammi litro da 5,5 a ben 11 (!) (come gli anni del nostro compleanno che si vuole festeggiare proprio con questa birra!), senza però pesare su bevibilità e equilibrio, che hanno fatto il successo di verguenza, e senzscivolare in sentori vegetali e/o “da pellet”.

Per super bevute!

Disponibilità limitatissima. Solo in fusto

 

 

Maggio 2018

Inauguriamo la nuova linea delle barricate one shot con due interessantissime produzioni uscite dalla profumatissima cantina/barricaia del birrificio:

La-ttoo much: farmhouse saison lattica con verbena odorosa (base “too much cardamomo”, la nostra saison speziata, inoculata in botte di derivazione vinicola con batteri lattici e maturata più di un anno, aromatizzata in estate con ulteriore verbena odorosa e imbottigliata in inverno  –  PRODUZIONE INIZIO 2017). Note degustative: speziata, erbacea, con la freschezza citrica della verbena e l’acidità lattica (alc. 6,5%)

Oud Felina: wild strong ale con polpa di arancia (base felina “maderizzata”, la nostra scottish ale con punta di cannella, invecchiata in bottiglia per tre anni e successivamente maturata in botte di derivazione vinicola con aggiunta da subito di tanta polpa di arancia – PRODUZIONE 2014). Note degustative: fruttato maturo, legno, “calore”, nella freschezza agrumata (sembra un cointreau!) (alc. 8,5%)

bott. 0,375l

 

Febbraio 2018

Italian Grape Ale

Infinite sono le vie della birra. Come questa, che incrocia la strada del vino; insieme mosto d’orzo e succo d’uva, di Lambrusco, scelto perché noi veniamo da Mantova, perché il Lambrusco richiama il Lambro, e perché è fresco e vivace, e si presta all’incontro con la nostra amata birra. Incontro avvenuto nel paese dove nacque nonno Ulisse, che viaggiava col suo furgoncino a consegnare damigiane… Ulisse, come l’eroe dell’Odissea!

 

Rossa vinosa (color del lambrusco!) tipo IGA, Italian Grape Ale, ottenuta con miscelazione di mosto di lambrusco mantovano nel mosto di birra (20%) (la freschezza e vivacità del lambrusco vanno fisiologicamente a incontrare la bevibilità e leggerezza della birra). Note degustative: il fruttato vinoso sopra le note fresche di una ale, con una caratteristica schiuma frizzante e rosata!

LA FAREMO UNA VOLTA ALL’ANNO (se si riesce…), A SETTEMBRE, CON LA VENDEMMIA DELL’UVA: USIAMO SOLO MOSTO FRESCO IN FERMENTAZIONE!

alc. 6,2%   bott. 0,33l + fusto

 

Gennaio 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In uscita la prima delle “The NeverEnding Hop”, linea di straluppolate one shot solo in fusto che si susseguiranno da qui in avanti per gli amanti del genere. Questa una double ipa con tanto (infinito) luppolo Denali ed Enigma. NeverEnding Thirst!

 

Novembre 2016 (ma la rifaremo ogni anno, alla raccolta del luppolo – forse… -):

medaglione-bevera-fresh-hop

 

 

 

 

 

BEVERA FRESH HOP: luppolo raccolto la mattina (a Modena, da Italian Hops Company), e usato la sera in dry hopping! Noi abbiamo scelto il cascade.

 

A febbraio 2016

etichetta Santa Topaz

 

 

 

 

 

Una versione goliardica della nostra San Dalmazzo, a cui abbiamo aggiunto tanto luppolo topaz (notevole luppolo australiano) e tolto il lievito saison, a dare una profumatissima APA resinosa e sensuale!

SANTA TOPAZ! 🙂

Alc. 5,2% Vol

 

Nel 2014 abbiamo fatto:

etichetta DANNATA barrel aged

 

 

 

 

La nostra imperial stout invecchiata in botti di whisky (quarter casks ex-Laphroaig!).

 

etichetta Don Felina Esecutivo

 

 

 

 

 

 

 

 

Felina invecchiata 6 mesi in botti di Rum della Martinica.

 

Etichetta FOGGY

 

 

 

 

American Weiss: Weiss amara iperluppolata

 

Etichetta BBQ

 

 

 

 

Smoked porter: una porter con malto rauch

 

Nel 2013 abbiamo fatto:

etichetta-Felinozzo

 

 

 

 

Versione elaborata natalizia di Felina, con miele di tiglio, cannella, vaniglia e arancia dolce.

 

etichettagib

 

 

 

 

Hoppy double kolsch: una kolsch iperluppolata e alcolica con soli luppoli tedeschi.

 

Storico:

BEVERA SPECIAL

Versione di Bevera con luppolo mandarina

 

BEVERA UK

Versione di  Bevera con lievito london ale

 

FLORA ACACIA

Versione di Flora con fiori di acacia, raccolta da noi nei nostri boschi! (fatta i primi anni, poi è stato impossibile continuare ad andare a raccogliere i fiori…)

 

 

 

 

 

GAZEUSE

Acida a fermentazione spontanea spumantizzata

 

BLANCHE DE TRECAS

Blanche con frumento CRUDO brianzolo (di Tregasio)

 

Etc etc etc

[prima o poi compileremo la lista… :-)]